365 – Progetto – Foto 78

Arcobaleno

Un arcobaleno abbraccia uno spettro continuo di colori, non ci sono “bande”. La discretezza apparente è un artefatto dei fotopigmenti nell’occhio umano e del trattamento neurale dei nostri fotorecettori  da parte del nostro cervello. Poiché la risposta ad  picco di recettori di colore umani varia da persona a persona, individui diversi vedranno colori leggermente differenti, e le persone con daltonismo vedranno un insieme ridotto di colori.
Newton originariamente  nel 1672  indicò  solo cinque colori primari : il rosso , i gialli , i verdi , i blu e i viola .

In seguito ha incluso l’ arancione e l’indaco , indicando  sette colori in analogia al numero di note in una scala musicale.